I controlli sugli italiani rimpatriati da Wuhan



02 febbraio 2020,10:38


È partito da Pratica di Mare, a quanto si apprende, il Boeing KC767 dell'Aeronautica militare che domani riporterà in patria gli italiani rimasti a Wuhan, dopo l'isolamento della città da cui si è diffusa l'epidemia di coronavirus. L'aereo è decollato intorno alle 6 dall'aeroporto militare di Pratica di Mare. A bordo 16 persone: 10 membri dell'equipaggio (di cui 4 piloti) e 6 unita' del team sanitario composto da 4 militari e 2 dipendenti del ministero della Salute. Il rientro è previsto alle 8 circa di domattina, sempre a Pratica di Mare.



02 febbraio 2020,10:38


È partito da Pratica di Mare, a quanto si apprende, il Boeing KC767 dell'Aeronautica militare che domani riporterà in patria gli italiani rimasti a Wuhan, dopo l'isolamento della città da cui si è diffusa l'epidemia di coronavirus. L'aereo è decollato intorno alle 6 dall'aeroporto militare di Pratica di Mare. A bordo 16 persone: 10 membri dell'equipaggio (di cui 4 piloti) e 6 unita' del team sanitario composto da 4 militari e 2 dipendenti del ministero della Salute. Il rientro è previsto alle 8 circa di domattina, sempre a Pratica di Mare.