Caso Orlandi: legale famiglia, Vaticano avvia indagini

Caso Orlandi Vaticano

Il Vaticano ha deciso di aprire un'inchiesta interna sulla vicenda di Emanuela Orlandi, la figlia 15enne di un commesso della Prefettura della Casa pontificia, scomparsa il 22 giugno 1983. Lo ha detto all'Agi il legale della famiglia Orlandi, Laura Sgrò. "Auspichiamo una piena collaborazione", ha affermato Sgrò sottolineando che dopo 35 anni in Vaticano si indaga ufficialmente sulla vicenda e che gli accertamenti sarebbero legati alle verifiche sulla tomba del cimitero teutonico. Ad autorizzare l'apertura delle indagini, fa sapere ancora Sgrò, è stata la Segreteria di Stato.

"Al momento non ho comunicazioni ufficiali al riguardo. Mi riservo di darle se ce ne saranno" ha detto il direttore ad interim della Sala Stampa della Santa Sede Alessandro ​Gisotti, interpellato dai giornalisti sulla apertura dell' indagine.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it