Carceri: Bonafede, stop benefici per chi ha commesso reati gravi

Carceri: Bonafede, stop benefici per chi ha commesso reati gravi
Maria Laura Antonelli / AGF 
Alfonso Bonafede  

Con lo schema di decreto legislativo sull'ordinamento penitenziario approvato ieri in via preliminare dal Consiglio dei ministri "abbiamo bloccato l'allargamento di benefici concessi anche a chi ha commesso reati gravi". Lo scrive su Facebook il Guardasigilli Alfonso Bonafede. Il nuovo decreto, invece, aggiunge il ministro, prevede "la semplificazione delle procedure per l'accesso alle misure alternative, ma solo per chi se lo merita". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it