Coda violenta alla Tim Cup, 2 accoltellati da un milanista

Arrestato per tentato omicidio un ragazzo di 19 anni. Gravi i due aggrediti in un locale dopo la finale

Coda violenta alla Tim Cup, 2 accoltellati da un milanista
 Tifo, stadio, milan, milanisti

Roma - Due persone sono state accoltellate la notte scorsa a Roma da un tifoso milanista dopo la finale di Coppa Italia tra Milan-Juventus disputata all'Olimpico. Le vittime, un attore di 27 anni che stava festeggiando il compleanno e un 40enne, sono in gravi condizioni ma la loro vita non è in pericolo: le coltellate li hanno raggiunti rispettivamente al fianco e alle spalle e al costato. L'aggressione è avvenuta all'una di notte poco distante dal Vaticano mentre tre pullman di tifosi milanisti erano bloccati nel traffico in Via Leone IV. A bordo di uno dei mezzi, supporter rossoneri avrebbero sentito colpi contro la carrozzeria e si sono fatti aprire dal'autista, sono scesi armati di mazze e coltelli e hanno fatto irruzione nel locale Jet Lag dove era in corso una festa. Dopo la spedizione punitiva sono risaliti sul pullman ma le volanti della Polizia hanno individuato i tre bus del convoglio di supporter milanisti e identificato i 200 passeggeri. Per 71 e' scattato il Daspo. Identificato uno degli autori del ferimento: si tratta di un 19enne di Sesto San Giovanni, arrestato per duplice tentato omicidio. In corso le indagini per individuare gli altri partecipanti all'aggressione. Sequestrati 7 coltelli e mazze di legno, cacciaviti, fumogeni, hashish e marijuana. (AGI)