Calci e pugni alla compagna per farla prostituire, arrestato

(AGI) - Trapani, 9 giu. - Un romeno di 25 anni picchiava lacompagna, una connazionale di 21 anni, per costringerla aprostituirsi a Castelvetrano (Trapani). Con queste accusel'uomo e' stato arrestato dai carabinieri. Il Gip di Sciacca,nell'odine di custodia cautelare in carcere, gli contesta ireati di maltrattamenti in famiglia aggravati e favoreggiamentoe sfruttamento aggravato della prostituzione. Il romenoprocurava i clienti e per ciascuna prestazione sessualeriscuoteva dai 20 ai 50 euro. La vittima veniva malmenata concalci, pugni, schiaffi, e talvolta anche con bottiglie divetro. Le percosse avrebbero anche causato due aborti, secondo

(AGI) - Trapani, 9 giu. - Un romeno di 25 anni picchiava lacompagna, una connazionale di 21 anni, per costringerla aprostituirsi a Castelvetrano (Trapani). Con queste accusel'uomo e' stato arrestato dai carabinieri. Il Gip di Sciacca,nell'odine di custodia cautelare in carcere, gli contesta ireati di maltrattamenti in famiglia aggravati e favoreggiamentoe sfruttamento aggravato della prostituzione. Il romenoprocurava i clienti e per ciascuna prestazione sessualeriscuoteva dai 20 ai 50 euro. La vittima veniva malmenata concalci, pugni, schiaffi, e talvolta anche con bottiglie divetro. Le percosse avrebbero anche causato due aborti, secondoquanto riferito dalla giovane donna, che ha denunciato ilpartner dopo l'ennesima aggressione: pedate nello stomaco ebottigliate in testa, che hanno reso necessario l'interventodei medici del pronto soccorso. (AGI).