Bocciate le indagini su Meredith Cassazione "giusta assoluzione"

(AGI) - Perugia, 7 set. - Amanda Knox e Raffaele Sollecitoandavano assolti perche' gli elementi raccolti erano talmente contraddittori da rendere impossibile pronunciarsi condecisione tanto sulla loro colpevolezza, quanto sulla loroinnocenza. La Cassazione boccia cosi' le indagini condottesull'omicido di Meredith Kercher e da' ragione alla sentenza diappello che si era pronunciata per l'assoluzioen dei duegiovani. Inoltre nulla prova che entrambi o anche uno solo deidue fossero nella stanza del delitto, a Perugia. Un dato di"indubbia pregnanza" a favore di Amanda Knox e RaffaeleSollecito "nel senso di escludere la loro partecipazionemateriale

(AGI) - Perugia, 7 set. - Amanda Knox e Raffaele Sollecitoandavano assolti perche' gli elementi raccolti erano talmente contraddittori da rendere impossibile pronunciarsi condecisione tanto sulla loro colpevolezza, quanto sulla loroinnocenza. La Cassazione boccia cosi' le indagini condottesull'omicido di Meredith Kercher e da' ragione alla sentenza diappello che si era pronunciata per l'assoluzioen dei duegiovani. Inoltre nulla prova che entrambi o anche uno solo deidue fossero nella stanza del delitto, a Perugia. Un dato di"indubbia pregnanza" a favore di Amanda Knox e RaffaeleSollecito "nel senso di escludere la loro partecipazionemateriale all'omicidio" di Meredith Kercher consiste"nell'assoluta mancanza di tracce biologiche a loro riferibilinella stanza dell'omicidio o sul corpo della vittima, oveinvece sono state rinvenute numerose tracce riferibili aGuede". Lo scrivono i giudici della Cassazione nellemotivazioni della sentenza che assolve la studentessa americanae l'ex fidanzato pugliese. Incontrovertibile - spiegano igiudici - e' l'impossibilita' che sulla scena dell'omicidio nonfossero residuate tracce riferibili agli odierni ricorrenti(Amanda e Raffaele, ndr), in caso di partecipazioneall'uccisione della Kercher. Nessuna traccia ad essi imputabilee' stata, in particolare, rinvenuta sulla felpa indossata dallavittima al momento dell'aggressione ne' sulla sottostantemaglietta, come avrebbe dovuto essere in caso di partecipazioneall'azione omicidiaria". (AGI).