Trump: si scusa per re-tweet anti-Islam, "non ne sapevo nulla"

Trump: si scusa per re-tweet anti-Islam, "non ne sapevo nulla"
Foto: Jaap Arriens / Nurphoto 
 Trump twitter

 Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump si è scusato per aver re-twittato, a fine novembre, i video anti-musulmani del gruppo di estrema destra britannico Britain First. "Non sapevo chi fossero", ha ammesso candidamente in un'intervista rilasciata a Piers Morgan, giovedi', sulle nevi di Davos dove il presidente americano oggi interviene al World Economic Forum.
    I tre video, ri-twittati in rapida successione, avevano scatenato l'indignazione Oltre Manica tanto che la premier britannica Theresa May aveva addirittura parlato di "un errore" da parte del presidente americano. Il giornalista britannico ha ricordato a Trump "l'angoscia e la rabbia" nel suo Paese perche' l'organizzazione e' di fatto "un gruppo di razzisti e fascisti". "Certo che non lo sapevo", ha risposto Trump. "Non ne sapevo nulla, neppure oggi tranne quello che ho un po' letto". E poi: "Forse e' stata una grande notizia nel Regno Unito, ma non negli Stati Uniti". "Ho fatto un re-tweet e quando li fai possono causare problemi perché non sai mai chi ha cominciato". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it