Tassa sui rifiuti, in arrivo chiarimento del ministero sui pagamenti non dovuti 

Tassa sui rifiuti, in arrivo chiarimento del ministero sui pagamenti non dovuti 
 Afp
 Pier Carlo Padoan

"In tempi molto brevi" il Dipartimento delle finanze del Ministero dell'economia emanerà un documento di chiarimento sulle modalità di corretta applicazione della Tari, la tassa sui rifiuti. È quanto si apprende da fonti del Mef. Sono già previste modalità per chiedere i rimborsi, qualora un Comune non abbia applicato la tassa in maniera corretto. Il decreto dovrebbe mettere la parola fine alle polemiche derivanti dagli errori di calcolo al rialzo della tassa in alcuni comuni italiani, che erano stati denunciati da un deputato M5S, Giuseppe L'Abbate, in un'interrogazione. Il Sottosegretario Pier Paolo Baretta aveva fatto sapere che in effetti ci sarebbe stato un errore sul computo della quota variabile del tributo che ha fatto aumentare il prelievo a spese di milioni di famiglie italiane. L'errore avrebbe riguardato i cittadini di diversi Comuni, tra cui Milano Genova, Ancona, Napoli, Catanzaro e Cagliari.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it