Tallio. Confessa Mattia Del Zotto, "ho messo io il veleno"

Tallio. Confessa Mattia Del Zotto, "ho messo io il veleno"

Ha confessato Mattia Del Zotto, il 27enne di Nova Milanese, in Brianza, che ha avvelenato con il tallio i nonni paterni e una zia. "Sono stato io a mettere il tallio", ha ammesso rispondendo alle domande del Gip, Federica Centonze, nel corso dell'interrogatorio di garanzia svoltosi nel carcere a Monza. Il difensore di ufficio del ragazzo, l'avvocato Silvia Letterio, ha chiesto al giudice "una perizia psichiatrica" per il suo assistito, accusato di triplice omicidio e di cinque tentati omicidi. Il giovane ha ripetuto la delirante motivazione del suo gesto che aveva fornito dopo l'arresto: ha voluto "punire gli impuri". Del Zotto è già sottoposto a un regime di sorveglianza intensivo e al monitoraggio degli psichiatri per valutare il suo stato di salute mentale. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it