Siria: Mogherini, Ue informata di raid; la soluzione sia politica

Siria: Mogherini, Ue informata di raid; la soluzione sia politica

L'Ue era stata informata dei raid mirati di Usa, Francia e Gran Bretagna sui siti di armi chimiche, misure prese all'unico scopo di "prevenirne l'ulteriore uso". E' quanto afferma l'Alto commissario Ue, Federica Mogherini in una nota secondo cui comunque "non ci può essere altra soluzione al conflitto siriano che quella politica". "L'uso di armi chimiche - si legge - è un crimine di guerra e un crimine contro l'umanità e chi le usa dovrà darne conto davanti alle leggi internazionali". La Mogherini ha quindi sollecitato tutti i paesi "in particolare Russia e Iran" a "utilizzare la loro influenza per prevenire l'uso di armi chimiche e a sostenere la partnership internazionale sull'utilizzo di queste. "Abbiamo l'obiettivo comune di prevenire qualsiasi escalation di violenza che possa trasformare la crisi siriana in un confronto regionale più ampio con conseguenze incalcolabili per il Medio Oriente e per il mondo intero".
 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it