Salvini al leader Ppe: "Al bene degli italiani pensiamo noi"

Duro botta e risposta fra Salvini e i vertici del Ppe. "Dopo i francesi – dice il leader della Lega in un tweet -  oggi è il turno delle minacce tedesche: 'State giocando col fuoco perché l’Italia è pesantemente indebitata' dice Manfred #Weber, leader dei Popolari europei. Lui pensi alla #Germania, che al bene degli italiani ci pensiamo noi!". In precedenza, il leader dei Popolari europei, il tedesco Manfred Weber, aveva chiesto a M5s e Lega di chiudere immediatamente il dibattito sull'euro e le sue regole: "E' giocare con il fuoco, perché l'Italia è pesantemente indebitata. Azioni irrazionali o populiste potrebbero provocare una nuova crisi euro. Per questo, posso solo fare un appello e dire: rimaniamo sul terreno della ragione". Secondo Weber, i due partiti potrebbero essere indotti al compromesso dalla realtà dei fatti: "Non c'è alternativa che lavorare strettamente e in collaborazione con i nostri partner europei. Questo è il motivo per cui mi auguro che la gente realizzi che il populismo diffonde molte menzogne e non dà risposte costruttive". Weber aveva comunque voluto dare "una chance" al futuro governo italiano "perché – aveva detto - noi rispettiamo il risultato elettorale".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it