Russiagate. Trump: "Non sono preoccupato da testimonianza di Flynn"

Russiagate. Trump: "Non sono preoccupato da testimonianza di Flynn"

Nel ribadire che non ci sono state collusioni con la Russia, il presidente Usa Donald Trump si è detto non preoccupato dalla testimonianza che l'ex consigliere per la sicurezza nazionale Michael Flynn farà dinanzi al super procuratore Robert Mueller, che indaga sul Russiagate. Lo riferisce il corrispondente della Cbs alla casa Bianca Mark Knoller. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it