Migranti: Salvini, le Ong si scordino dell'Italia. Stop a scafisti e mafiosi

Migranti: Salvini, le Ong si scordino dell'Italia. Stop a scafisti e mafiosi
Maria Laura Antonelli / AGF 
 Matteo Salvini

Il ministro dell'Interno e leader della Lega, Matteo Salvini, ribadisce che le navi delle ong con migranti a bordo non saranno accettate nei porti italiani. "In questo momento le navi di due Ong (Open Arms, bandiera spagnola e Aquarius, bandiera di Gibilterra) sono nel Mediterraneo, in attesa di caricare immigrati. Le navi di altre tre Ong (Astral, bandiera Gran Bretagna, Sea Watch e Seefuchs, bandiere olandesi) sono ferme in porti Maltesi. Che strano... La Lifeline infine, nave fuorilegge con 239 immigrati a bordo, è in acque maltesi", scrive Salvini su Facebook, e conclude: "Tutto questo per dirvi che il Ministro lo farò insieme a Voi, condividendo tutte le informazioni che sarà possibile condividere, e per ribadire che queste navi si possono scordare di raggiungere l’Italia: voglio stroncare gli affari di scafisti e mafiosi!". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it