Migranti: premier Malta, "non accettiamo ordini dall'Italia"

Migranti: premier Malta, "non accettiamo ordini dall'Italia"

Il premier di Malta, Joseph Muscat, torna a rispedire al mittente le richieste dell'Italia di accogliere la nave Lifeline con a bordo 239 migranti. "L'Italia ha ragione nel dire che la nave non ha rispettato le regole ma è sbagliato dire loro di andare a Malta. Siamo un Paese sovrano e nessuno dovrebbe dettarci cosa possiamo o non possiamo fare", lo ha dichiarato il premier ai microfoni di One Radio, secondo quanto riporta il Times of Malta. Lo scontro con Roma si fa quindi sempre più acceso. Muscat spiega ancora una volta che "i migranti sono stati soccorsi tra la Libia e Lampedusa e l'operazione è stata gestito dal Centro di coordinamento dei soccorsi di Roma". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it