La nave Aquarius è in grado di raggiungere la Spagna? Cosa sappiamo finora

La denuncia di Sos Mediterranee France, confermata al Fatto Quotidiano da Alessandro Porro, soccorritore. Una gionalista a bordo: "Condizioni meteo proibitive". Il Governo chiude la questione: "La nave andrà subito in Spagna senza approdare in alcun porto italiano"

La nave Aquarius è in grado di raggiungere la Spagna? Cosa sappiamo finora
 (Afp)
 La nave Aquarius

(Aggiornamento) 

23.03 Governo: "La nave andrà subito in Spagna senza approdare in alcun porto italiano"

La nave Aquarius "andrà subito in Spagna" senza approdare in alcun porto italiano. E' questa la decisione che è stata presa durante la riunione sui migranti a Palazzo Chigi, stando a quanto riferiscono fonti governative.

22.42: Media: "Aquarius non ha intenzione di dirigersi verso la Spagna"

L'Aquarius non sembra avere intenzione di dirigersi verso la Spagna. Lo afferma Annelise Borges, corrispondente di Euronews che oggi si trova a bordo della nave sulla quale viaggiano 629 migranti. "Si tratterebbe - scrive Borges- di affrontare un viaggio dai 3 ai 5 giorni, e il meteo è in peggioramento. Sarebbe un rischio per tutti: sono previste nei prossimi giorni onde alte due metri e pilotare una nave in quelle condizioni è una idea folle".

22.34: Mentana: "La nave sbarcherà in Spagna"

Il direttore de La 7 Enrico Mentana citando una fonte ufficiale "non politica ma certa" smentisce le voci di stampa che la nave possa attraccare in Italia: "Sbarcherà in Spagna". La fonte citata dal direttore non precisa lo stato della nave, ma la decisione di farla attraccare a Valencia non sarebbe stata prorogata. 

22.30: "La nava non è in grado di raggiungere la Spagna"

Allo stato attuale la nave Aquarius non sarebbe in grado di raggiungere la Spagna, sostiene il team di Sos Mediterranee Feance, la ong proprietaria della nave. "Non è sicuro per la nave, né per l'equipaggio, né per le persone soccorse." È un viaggio di 3-5 giorni. E il tempo sta peggiorando. Sarebbe un rischio per tutti a bordo secondo le squadre qui. Una versione che viene confermata anche dalla edizione online de Il Fatto Quotidiano che riporta le parole si Alessandro Porro, soccorritore volontario a bordo della nave Aquarius che ha tratto in salvo 629 migranti: “Al momento non abbiamo ancora ricevuto comunicazioni ufficiali. L’ultima, da parte dell’Mrcc di Roma, l’abbiamo avuta ieri sera (domenica 10 giugno, ndr) [...] Il porto di Valencia è troppo lontano, ci vogliono giorni per raggiungerlo. Stasera terminiamo il cibo altamente energetico che generalmente distribuiamo ai migranti” continua. “In loro sta salendo la preoccupazione, ci chiedono dove li porteremo”.

Una delle ipotesi al momento è che la nave possa sbarcare anche domani a Pozzallo. Poche ore fa l'apertura del primo ministro Sanchez che ha dato il via libera ad accogliere la nave nel porto di Valencia. 

21.30: La destra francese plaude Salvini

Intanto la destra francese plaude il ministro dell'Interno italiano, Matteo Salvini, e la sua decisione di chiudere i porti alla nave Aquarius con a bordo 629 persone. "Bravo Salvini", ha scritto in una nota l'ex alleato di Marine Le Pen nelle elezioni presidenziali del 2017, Nicolas Dupont-Aignan. Si dice "lieto che sia stato aperto un fronte in Europa" sul tema migranti. Il deputato, tuttavia, "si rammarica" che la Spagna abbia deciso di accogliere i migranti, che "possono venire in Francia quando desiderano". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it