Macerata: Orlando, pazzo fascista non può infangare il Paese

Macerata: Orlando, pazzo fascista non può infangare il Paese

"La presenza di un pazzo fascista, che disonora il nostro tricolore, non può mettere in discussione e infangare la civiltà di questa città e del nostro Paese". Cosi il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, sul raid di sabato scorso contro gli immigrati compiuto nel capoluogo marchigiano da Luca Traini. "Macerata - ha aggiunto Orlando - resta una città civile che onora l'Italia, mentre la nostra bandiera e il nostro tricolore è stato infangato". Orlando si è recato nell'ospedale di Macerata per una visita agli immigrati feriti da Traini.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it