M5s rifiuta incontro con Berlusconi, salta il tavolo sulle Camere

M5s rifiuta incontro con Berlusconi, salta il tavolo sulle Camere

Salta il tavolo sulle presidenze delle Camere dopo il rifiuto del Movimento 5 stelle di un incontro con Berlusconi. Respinta dai pentastellati la richiesta avanzata da Brunetta durante la riunione di tutti i capigruppo, la trattativa è fallita. I 5 stelle: è Salvini il vero leader, parliamo con lui. Ma per Forza Italia è inaccettabile. Durante la riunione la Lega ha fatto il nome di Romani per la presidenza del Senato, insistendo così sulla scelta di Forza Italia benchè Di Maio abbia definito "invotabile" Romani. Secondo il reggente del Pd Martina, "il gioco di veti e controveti blocca tutto". Domani le votazioni alla Camera e al Senato senza alcun accordo.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it