Gentiloni: Ue argine a spinte disgregatrici, patriottismo non ha che fare con sovranismo

Gentiloni: Ue argine a spinte disgregatrici, patriottismo non ha che fare con sovranismo

"Serve un progetto europeo perché continui ad essere un argine verso le tendenze disgregatrici". Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni rispondendo ai giovani amministratori della Scuola di democrazia ad Aosta. "Ci sono tutti gli spazi - ha aggiunto Gentiloni- non solo per confermare la fiducia verso l'Europa ma per vederla rafforzata". Il presidente del Consiglio ha sottolineato che "la riconciliazione con l'idea di patria non ha nulla a che fare con le spinte sovraniste né con l'ostilità verso latre culture e l'annullamento delle nostre identità locali". Gentiloni ha poi auspicato che la crisi della Catalogna si risolva nel quadro dei principi della Costituzione spagnola e senza un'esclation di violenza.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it