Gb: operatrice sanitaria arrestata per la morte di 8 neonati

Gb: operatrice sanitaria arrestata per la morte di 8 neonati

Una operatrice sanitaria dell'ospedale di Chester, nel nord-ovest dell'Inghilterra, è stata arrestata perchè sospettata dell'omicidio di 8 neonati e del tentato omicidio di altri 6. Lo ha riferito la polizia, che non ha diffuso l'identità della donna, né dettagli sulla sua qualifica, e che sta indagando sulla morte di 17 bambini e su 15 "collassi non mortali" verificatisi nel reparto neonatale dell’ospedale tra marzo del 2015 e giugno del 2016.  Le indagini sono partite a maggio dell'anno scorso e non sono state ancora chiuse, ha riferito l'ispettore Paul Hughes, aggiungendo che l'arresto della donna è un "passo significativo" per l'inchiesta. Una proprietà è stata perquisita a Westbourne Road, Chester, a un chilometro e mezzo dall'ospedale, dove, secondo i vicini, viveva una donna da un paio d'anni.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it