G7, la nota dell'Eliseo: "Scoppi di rabbia non dettino l'agenda"

G7, la nota dell'Eliseo: "Scoppi di rabbia non dettino l'agenda"
 Foto: Alexandros Michailidis / SOOC / AFP
 Macron (Afp)

"Gli scoppi di rabbia" non possono dettare l'agenda della cooperazione internazionale: questa la nota dell'Eliseo all'indomani del G7, finito nel caos dopo che il presidente americano, Donald Trump, si è bruscamente tirato indietro dal comunicato faticosamente concordato al termine del vertice in Canada. "La cooperazione internazionale non può essere dettata da attacchi di rabbia e osservazioni buttate la'", ha fatto sapere la presidenza francese aggiungendo che rinnegare impegni concordati in una dichiarazione mostra "incoerenza e vaghezza".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it