Facebook, Zuckerberg: "Corsa a armamenti" Usa-Russia sui dati

Facebook, Zuckerberg: "Corsa a armamenti" Usa-Russia sui dati

Tra Russia e Stati Uniti è in atto "una corsa agli armamenti" per la sicurezza dei dati. Lo ha detto il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, nel corso di un'audizione al Senato americano. Zuckerberg, dopo aver ammesso 'gravi errori', ha assicurato che il social diventerà  'poliziotto' "del sistema che ci ruota intorno", Il presidente di Facebook ha ammesso che si sarebbe comportato in modo "diverso" e ha anche assicurato che Facebook "sarà sempre gratuito". "La nostra missione - ha spiegato - è connettere le persone ovunque nel mondo e per farlo crediamo di dover fornire un servizio che tutti possono permettersi".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it