Coree: Pompeo, sanzioni fino a "completa denuclearizzazione"

Le sanzioni nei confronti della Corea del Nord rimarranno fino a quando non verrà raggiunta la completa denuclearizzazione della penisola coreana. E' il messaggio del segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, oggi a Seul per informare gli alti vertici sud-coreani dell'esito del summit di martedì scorso a Singapore tra il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e il leader nord-coreano, Kim Jong-un. "Raggiungeremo la completa denuclearizzazione - ha spiegato Pompeo - e solo allora ci sarà un allentamento delle sanzioni". "Gli Stati Uniti - ha dichiarato il capo della diplomazia Usa nel corso di una conferenza stampa al termine dei colloqui con la ministro degli Esteri sud-coreana, Kang Kyung-wha, e del ministro degli Esteri giapponese, Taro Kono, - rimangono dediti a una denuclearizzazione "completa, verificabile e irreversibile della Corea del Nord". Il leader nord-coreano sembra capire l'importanza di un processo "veloce" di denuclearizzazione e il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha aggiunto Pompeo, e' stato "incredibilmente chiaro" riguardo alle sequenze del processo di denuclearizzazione della Corea del Nord durante il summit con il leader nord-coreano.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it