Consip: caso 'Ultimo', Procura militare valuta reati

Consip: caso 'Ultimo', Procura militare valuta reati

La Procura militare di Roma sta valutando, tramite le fonti aperte, la possibile configurazione di reati militari nella vicenda che coinvolge il colonnello dei carabinieri Sergio De Caprio, noto come capitano 'Ultimo' ai tempi dell'arresto di Riina, in merito all'inchiesta Consip. Il segretario Pd Matteo Renzi: "Non amo il vittimismo, ma aspettiamo la verità senza gridare. Ci sono delle 'coincidenze' strane in questa storia. Toccherà ai magistrati fare chiarezza".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it