Brexit: Junker, non raggiunto ancora l'accordo

Nessun accordo ancora sulla Brexit, "nonostante i nostri sforzi e i progressi significativi". Lo ha spiegato, in conferenza stampa, il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker, che si e' detto pero' fiducioso che ci siano progressi "sufficienti" prima del Consiglio europeo del 15 dicembre. "Ci sono 2 o 3 questioni aperte" che richiedono "ulteriori consultazioni, un ulteriore negoziato e un'ulteriore discussione", ha detto. A confermarlo anche il premier britannico Theresa  May: "si sono fatti progressi ma su un paio di questioni rimangono differenze. Ci troveremo prima della fine della settimana e sono fiduciosa che concluderemo positivamente". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it