Bankitalia: Renzi, non ci fermeremo, chi ha sbagliato paghi

"I posti di lavoro sarebbero stati di più  se le banche avessero lavorato meglio. E invece qualcosa non ha funzionato". Lo scrive Matteo Renzi, nella sua Enews. "Ora che la polemica sul rinnovo del Governatore si è  placata, spero sia finalmente chiaro a tutti il senso della posizione del PD sulle banche. Perché noi su questa partita facciamo sul serio, senza incertezze, fino in fondo. Non accetteremo che la verità  su questa pagina sia scritta dalle fake news".
"I manager e i banchieri che hanno sbagliato devono pagare - continua il segretario del Pd - ma se vogliamo che qualcosa cambi davvero, le alte burocrazie di questo Paese devono smettere di buttare la croce addosso ai politici di turno e assumersi anche loro le proprie responsabilità. Chi ha sbagliato, paghi: non è  populismo, è  giustizia.


Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it