Afghanistan: almeno 21 morti in attentati, colpiti giornalisti

Afghanistan: almeno 21 morti in attentati, colpiti giornalisti

Doppio attentato stamane a Kabul nella zona dove sono ubicate la Nato e varie altre istituzioni internazionali. Secondo fonti ufficiali la prima deflagrazione sarebbe stata provocata da una moto bomba con a bordo un kamikaze nell'area di Shashdarak. Nel giro di pochi minuti una seconda esplosione nella stessa area. Al momento il ministero della Salute ha fatto sapere che ci sarebbero almeno 21 i morti. Tra le vittime c'è anche il fotografo dell'Afp, Shah Marai, ucciso nella seconda esplosione mirata a colpire proprio i giornalisti. Un fotoreporter di Al Jazira è stato invece ferito.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it