Girare per Venezia su una gondola (grazie a una mappa interattiva)

Girare per Venezia su una gondola (grazie a una mappa interattiva)
È impossibile pensare a Venezia senza evocare le gondole. Protagoniste di quadri e racconti, le imbarcazioni della laguna sono un vero patrimonio artistico e storico del nostro Paese. C'è chi restava ammaliato dal loro lento ed elegante dondolio, come Iosif Brodskij, e chi, invece, come Thomas Mann, ne subiva il "nero fascino", tanto da paragonarle a feretri capaci di far immaginare "l’ultimo silenzioso viaggio". Ma ancora oggi, per molti, rappresentano il modo migliore per visitare la città. Dai luoghi più noti, come San Marco, ci si muove tra i canali più nascosti, sotto i ponti più bassi, sfiorando gli stemmi delle nobili famiglie veneziane. Tra simboli sconosciuti e storie perdute, rievocate dai gondolieri che ne conservano e tramandano le (quasi) perdute bellezze. Ora, questi percorsi, sono diventati una mappa interattiva, #FollowGondola, creata dalla Regione Veneto per turisti e curiosi.  

Cos’è #FollowGondola

L'applicazione, accessibile da qualsiasi browser e scaricabile gratuitamente sul telefono, permette di identificare sentieri e percorsi lagunari di diverso tipo. Dai cantieri (gli squeri) dove, ancora oggi, vengono costruite le gondole, ai laboratori specializzati su specifici componenti. Attività artigiane tra le più antiche al mondo con nomi che evocano un passato di grande tradizione: squerariol, remèr, fondidor, battiloro. 
Oltre alla informazioni storiche, però, ci sono anche quelle più pratiche. Nella mappa sono visibili, ad esempio, tutti i punti che possono essere raggiunti dalle imbarcazioni. Anche quelli che servono a passare da un lato all’altro del Canal Grande. 

I materiali interattivi

Oltre a “navigare”, sul web e sui canali, ottenendo informazioni su luoghi e approdi, c’è la possibilità di godersi alcuni video, caricati sulla piattaforma, che raccontano sia la storia di Venezia che la storia delle gondole. Con dettagliate informazioni sui passaggi che portarono alla realizzazione di questi esemplari nautici unici e i cambiamenti che, gradualmente, sono stati introdotti nei secoli. Come questo: 

Insomma, un modo alternativo e interattivo per vivere la propria esperienza veneziana. Tra mappe, leggende, artigianato e conoscenza. Il modo migliore per raccontare e raccontarsi.