SENATO: ABBRACCI, SORRISI E RISERBO. ARRIVA MONTI, SENATORE A VITA

(AGI) - Roma, 11 nov. - Applausi e abbracci ma neanche unaparola per l'esordio a Palazzo Madama di Mario Monti, comesenatore a vita. Stamattina l'economista e' stato accoltodall'Aula del Senato con un lungo applauso, dalle filadell'opposizione ma anche da molti senatori della maggioranza.Tanti gli abbracci, il primo e' quello di Emma Bonino,immortalato dai fotografi. Poi arriva anche Lamberto Dini,sorridente, colui che ieri sera e' stato proposto da SilvioBerlusconi proprio come premier alternativo a Monti. E ancora,felicitazioni da parte di Maurizio Gasparri (Pdl), Luigi Zanda(Pd), Gianpiero D'Alia (Udc) e molti altri.

(AGI) - Roma, 11 nov. - Applausi e abbracci ma neanche unaparola per l'esordio a Palazzo Madama di Mario Monti, comesenatore a vita. Stamattina l'economista e' stato accoltodall'Aula del Senato con un lungo applauso, dalle filadell'opposizione ma anche da molti senatori della maggioranza.Tanti gli abbracci, il primo e' quello di Emma Bonino,immortalato dai fotografi. Poi arriva anche Lamberto Dini,sorridente, colui che ieri sera e' stato proposto da SilvioBerlusconi proprio come premier alternativo a Monti. E ancora,felicitazioni da parte di Maurizio Gasparri (Pdl), Luigi Zanda(Pd), Gianpiero D'Alia (Udc) e molti altri. Monti arriva a Palazzo Madama verso le 10 e viene ricevutodal presidente del Senato, Renato Schifani: un faccia a faccia riservato di mezz'ora. Dopo, quando Monti varca la sogliadell'Aula, l'applauso dei senatori e il benvenuto ufficiale diSchifani che gli ha rivolto "il piu' cordiale e calorososaluto". E lui? Ampi sorrisi per tutti, ma va via presto perche',come spiega Schifani, deve svolgere gli adempimenti formalidopo la nomina a senatore a vita. Riserbo totaledell'economista che prima passa all'ufficio per le Prerogativee poi torna al Quirinale ma, precisano fonti del Colle, non perun nuovo colloquio con Giorgio Napolitano quanto, sembra, soloper prendere dei documenti. Poi, l'uomo del giorno e''desaparecido': i cronisti si mettono sulle sue tracce per ore. Accertato che l'albergo dove alloggia e' l'hotel Forum, aMonti il Rione della Capitale che per ironia della sorte sichiama proprio come l'illustre ospite. Ma del senatore inpersona, nessuna traccia. Monti non torna in Senato per votareil ddl Stabilita'. Ne viene poi segnalata la presenza nei suoi nuovi uffici, apalazzo Giustiniani. Oltre a lui, tra l'altro, nel palazzoentra anche il Governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco.In un attimo, la notizia si sparge e ad aspettarlo si fermanocronisti, fotografi, cameramen e anche curiosi, soprattuttoturisti. Una piccola folla che costringe Polizia e carabinieria una fatica supplementare per tenere libero l'ingresso delpalazzo. (AGI).