NBA, A LOS ANGELES LAPO ELKANN "RUBA" PALLA AI RAPTORS

NBA, A LOS ANGELES LAPO ELKANN "RUBA" PALLA AI RAPTORS

Lapo Elkann e' diventato un involontario protagonista nella sfida di Nba tra i Los Angeles Lakers e i Toronto Raptors di Andrea Bargnani e Marco Belinelli. Seduto nella prima fila del parterre, il vicepresidente della Fiat ha respinto un pallone vagante vanificando il tentativo dello spagnolo Jose' Calderon di rimetterlo in campo. Il pubblico di casa, tra cui il fedelissimo Eddie Murphy, ha tributato un'ovazione a Elkann subito inquadrato sui monitor dello Staples Center, visto che interrompendo l'azione dei Raptors a un minuto e 48 secondi dalla fine ne ha vanificato il tentativo di rimonta.

GUARDA IL VIDEO SU YOUTUBE

Lapo si e' scusato immediatamente con un arrabbiatissimo Calderon e poi ai microfoni della Espn ha spiegato la sua ignoranza della regola per cui il pallone e' giocabile finche' non tocca terra: "Ho visto la palla che arrivava e l'ho spinta, non sono un esperto di basket". "Conosco meglio il calcio", ha aggiunto mostrando il tatuaggio con il simbolo della Juve . Poi, a testimonianza della sua buona fede, ha aggiunto che "da italiano" tifava per Toronto.    Alla fine i Raptors sono stati battuti per 109 a 107, nonostante il Mago Bargnani (21 punti in 37 minuti). In campo per 9 minuti anche Belinelli che ha realizzato 3 punti. Ma  l'assoluto protagonista del match e' stato il solito Kobe Bryant, che ha infilato 32 punti per i Lakers.

Marzo 2010



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it