FIAT: BONANNI, SPERO REINTEGRI TRE LAVORATORI MELFI

(AGI) - Rimini, 22 ago. - Dopo la decisione dei magistrati "laFiat sbaglia a non reintegrare i tre lavoratori: rischia diessere la faccia opposta della Fiom". E' quanto affermato ilsegretario della Cisl, Raffaele Bonanni, commentando ladecisione della Fiat di non reintegrare i tre lavoratorilicenziati allo stabilimento di Melfi. "La Fiat - hasottolineato il leader sindacale incontrando i giornalisti almeeting di Comunione e liberazione - sbaglia a rincorrere leprovocazioni della Fiom perche' la rafforza. Spero che la Fiatsi ravveda da questo atteggiamento". Rispondendo a chi gli chiedeva se si possa ricucire il

(AGI) - Rimini, 22 ago. - Dopo la decisione dei magistrati "laFiat sbaglia a non reintegrare i tre lavoratori: rischia diessere la faccia opposta della Fiom". E' quanto affermato ilsegretario della Cisl, Raffaele Bonanni, commentando ladecisione della Fiat di non reintegrare i tre lavoratorilicenziati allo stabilimento di Melfi. "La Fiat - hasottolineato il leader sindacale incontrando i giornalisti almeeting di Comunione e liberazione - sbaglia a rincorrere leprovocazioni della Fiom perche' la rafforza. Spero che la Fiatsi ravveda da questo atteggiamento". Rispondendo a chi gli chiedeva se si possa ricucire ilrapporto con la Cgil, Bonanni ha auspicato un "ritornoall'unita' sindacale tra Cgil, Cisl e Uil: perche' questosucceda - ha concluso - la Cgil deve mettere a posto la Fiomche non e' un sindacato ma un movimento politico". (AGI)Lda/Dma