Farmaci: ipotiroidismo, piu' efficaci i prodotti liquidi

(AGI) - Milano, 16 ott. - La formulazione liquida dilevotiroxina (L-T4), l'ormone sintetico della tiroide, e'quella ottimale per i pazienti in trattamento perl'ipotiroidismo. Queste, in estrema sintesi, le conclusioni diuno studio italiano, che verra' presentato al congressodell'American Thyroid Association a Orlando, Florida, questofine settimana (18-23 ottobre). L-T4 e' il trattamento dielezione per milioni di pazienti ipotiroidei in tutto il mondoe rappresenta la migliore scelta per il ristabilirsi delbenessere clinico e degli ottimali parametri ematici. Leattuali linee guida raccomandano che la L-T4 venga assunta adigiuno, cioe' idealmente 60 minuti prima

(AGI) - Milano, 16 ott. - La formulazione liquida dilevotiroxina (L-T4), l'ormone sintetico della tiroide, e'quella ottimale per i pazienti in trattamento perl'ipotiroidismo. Queste, in estrema sintesi, le conclusioni diuno studio italiano, che verra' presentato al congressodell'American Thyroid Association a Orlando, Florida, questofine settimana (18-23 ottobre). L-T4 e' il trattamento dielezione per milioni di pazienti ipotiroidei in tutto il mondoe rappresenta la migliore scelta per il ristabilirsi delbenessere clinico e degli ottimali parametri ematici. Leattuali linee guida raccomandano che la L-T4 venga assunta adigiuno, cioe' idealmente 60 minuti prima della colazione.Considerando che si tratta di una terapia a vita, questaprescrizione e' causa di mancata aderenza alla terapia e, diconseguenza, si accompagna ad un frequente fallimentoterapeutico. Per diversi decenni, l'unica forma di L-T4disponibile e' stata la formulazione in compresse, ma negliultimi anni sono state sviluppate formulazioni differenti dallatradizionale compressa: si tratta della levotiroxina in formaliquida o in capsule soft gel. Lo scopo dello studio e' statoquello di confrontare i valori di TSH osservati in pazientiipotiroidei trattati con L-T4 liquida assunta 30 minuti primadella colazione o in concomitanza con la colazione stessa. Lostudio, della durata di 8 settimane, ha coinvolto 478 pazientidi cui 415 con tiroidite di Hashimoto e 63 pazienti che avevanosubito l'asportazione della tiroide, 401 donne e 77 uomini; idosaggi individuali della L-T4 non sono mai variati durante ilperiodo di osservazione. Al termine dello studio non si sonorilevate variazioni del livello del TSH indipendentemente sel'ormone tiroideo veniva assunto 30 minuti prima o durante lacolazione. Una sub-analisi e' stata fatta in 102 pazienti cheassumevano contemporaneamente altri trattamenti medici, qualiad esempio i farmaci inibitori della pompa protonica, ilcalcio, supplementi del ferro, o che assumevano fibre o lattedi soia durante la colazione. Anche in questi casi, non si sonoosservate variazioni statisticamente rilevanti. Oltre allanumerosita' dei pazienti e alla multicentricita', l'importanzadi questo lavoro risiede proprio nella natura "real life" dellostudio che ha "osservato" non andando ad interferire con lenormali abitudini di vita dei soggetti esaminati. Questi datievidenziano in modo indiretto la migliore compliance verso laformulazione liquida dei pazienti "in un mondo reale" eevidenzia una migliore stabilita' della terapia liquidarispetto alle compresse a lungo termine.