DROGA: LASAGNA FATALE PER LATITANTE, ARRESTATO VICINO ROMA

DROGA: LASAGNA FATALE PER LATITANTE, ARRESTATO VICINO ROMA

"Segui i soldi", diceva Gola Profonda, la fonte di Bob Woodward nel film "Tutti gli uomini del presidente". Ai carabinieri di Frascati, in provincia di Roma, e' bastato seguire una lasagna per mettere le mani su un latitante condannato per traffico di droga. E' accaduto a Rocca Priora, comune dei Castelli Romani. Ieri, martedi' grasso, i militari hanno notato una delle figlie di Giancarlo Sabatini, latitante da 11 anni, che faceva ritorno a casa con una grossa teglia di lasagne di carnevale preparata dalla moglie del latitante. I carabinieri erano tornati a tenere d'occhio la famiglia del sabatini da quando erano stati informati che il sabatini, che si nascondeva fino a quel momento in Belgio, aveva deciso di rivedere la figlia. L'atteggiamento guardingo tenuto dalla donna hanno confermato i sospetti dei militari che, all'ora di pranzo, hanno fatto scattare il blitz. "Signor Sabatini?", hanno chiesto facendo irruzione nell'abitazione: "Si, sono io. Mi avete trovato", ha detto l'uomo tradito non da Gola Profonda ma, piu' semplicemente, dalla propria gola.

marzo 2011