Domani ottavi al via con Brasile-Cile

(AGI) - Belo Horizonte, 27 giu. - Arriva forse il primo veroesame di questo Mondiale per il Brasile. La Selecao padrone dicasa non ha impressionato, e chissa' senza Neymar (e qualche'spintarella' arbitrale) come sarebbe andata in un girone dicerto non impossibile con Croazia, Messico e Camerun. Arriva ilCile, capace di battere ed eliminare la Spagna, di chiudere alsecondo posto dietro la superOlanda mostrando un gioco a trattianche spettacolare, oltre che solido. La tradizione parlachiaramente a favore dei verdeoro, che ai Mondiali hanno un tresu tre che non ammette repliche. In piu',

(AGI) - Belo Horizonte, 27 giu. - Arriva forse il primo veroesame di questo Mondiale per il Brasile. La Selecao padrone dicasa non ha impressionato, e chissa' senza Neymar (e qualche'spintarella' arbitrale) come sarebbe andata in un girone dicerto non impossibile con Croazia, Messico e Camerun. Arriva ilCile, capace di battere ed eliminare la Spagna, di chiudere alsecondo posto dietro la superOlanda mostrando un gioco a trattianche spettacolare, oltre che solido. La tradizione parlachiaramente a favore dei verdeoro, che ai Mondiali hanno un tresu tre che non ammette repliche. In piu', le ultime due sfideiridate si sono consumate agli ottavi, come accadra' domani aBelo Horizonte. Risultati? Goleade brasiliane a Francia '98(4-1) e quattro anni fa in Sudafrica (3-0). Nel 1962 Garrincha trascino' i suoi in semifinale con unadoppietta nel 4-2. In generale, in 67 partite, la Roja si e'imposta soltanto in 7 occasioni. Ma la tradizione non scende incampo e il Cile della prima fase puo' seriamente impensierirela Selecao. Tanto che Scolari ha esclamato: "Se avessi potutoavrei scelto un altro avversario". Felipao sa bene quanto ilCile possa essere tosto: nelle ultime due amichevoli 2-2 alMineirao (tante assenze pero' per il Brasile) e 2-1 a Torontocon reti di Hulk e Robinho. Scolari medita qualche cambio: adestra, Maicon insidia Dani Alves, mentre quasi certamenteFernandinho, a segno nel finale contro il Camerun, prendera' ilposto di Fernandinho al fianco di Luiz Gustavo. Per il resto,Hulk, Oscar e lo strepitoso Neymar dietro Fred. Nel Cile JorgeSampaoli ha 'nascosto' Medel e Vidal nell'ultimo allenamento,ma i due 'guerrieri' non mancheranno l'appuntamento con lastoria. Davanti Sanchez e Vargas proveranno a far piangere unintero Paese. "Il Brasile e' una squadra di una qualita'impressionante, anche in difesa: sono molto contento diaffrontarli. La sola cosa che temo e' l'arbitraggio", confessaSanchez. Il delicato compito di dirigere l'incontro e' affidatoall'inglese Howard Webb. C'era lui nel 3-0 di quattro annifa... (AGI).