Dispositivo crea cadaveri virtuali per dissezioni didat

(AGI) - Londra, 10 lug. - Un cadavere virtuale hi-tech che glistudenti di medicina possono usare per studiare l'anatomiaumana con un semplice tocco. E' il nuovo dispositivo messo apunto dalla Scuola di Anatomia dell'Universita' di Edimburgo eribattezzato "Anatomage Table", come riporta un articolo delDaily Mail. Corpi di uomini e donne vengono creati a grandezzanaturale tramite una scansione con Tac che permette di vedereil cadavere da ogni prospettiva: davanti, dietro, di lato ecapovolto. Con questo strumento si puo' vedere ogni parte delcorpo in ogni suo dettaglio. Diversamente da quanto succededissezionando un

Dispositivo crea cadaveri virtuali per dissezioni didat
(AGI) - Londra, 10 lug. - Un cadavere virtuale hi-tech che glistudenti di medicina possono usare per studiare l'anatomiaumana con un semplice tocco. E' il nuovo dispositivo messo apunto dalla Scuola di Anatomia dell'Universita' di Edimburgo eribattezzato "Anatomage Table", come riporta un articolo delDaily Mail. Corpi di uomini e donne vengono creati a grandezzanaturale tramite una scansione con Tac che permette di vedereil cadavere da ogni prospettiva: davanti, dietro, di lato ecapovolto. Con questo strumento si puo' vedere ogni parte delcorpo in ogni suo dettaglio. Diversamente da quanto succededissezionando un cadavere vero, con Anatomage Table glistudenti possono rimuovere o aggiungere a piacimento organi,vene arterie, nervi semplicemente toccando il tavolo sui cui A¨proiettato il cadavere virtuale. "La bellezza di AnatomageTable e' che e' possibile ruotare e osservare il corpo in tuttie 3 i piani in un'unica esperienza 3D", ha detto GordonFindlater, docente di Anatomia Traslazionale. "Anche se nonpotra' sostituire l'esperienza di dissezione e gestione di unvero cadavere, permettera' agli studenti - ha aggiunto - digestire un cadavere virtuale senza tutta la legislazione cheaccompagna l'uso di cadaveri veri". L'interesse verso questodispositivo e' molto alto. "Finora abbiamo ricevuto tanti buonifeedback da parte degli studenti e dei chirurghi che lo hannotestato", ha riferito Findlater. I ricercatori hanno detto chee' possibile importare nel dispositivo scansionipersonalizzate, che possono essere usate per ricreare cadaverivirtuali ed essere utilizzati in speciali pacchetti didatticiappositamente progettati. Il dispositivo sara' introdotto insessioni didattiche e "in casi appropriati" sara' anche messoin mostra al pubblico. .