Costarica festa a San Jose', Pinto "Olanda? Daremo tutto"

(AGI) - Recife (Brasile), 30 giu. - "E' un successo enorme peril Paese. Abbiamo sentito il sostegno di tutti. All'interopopolo del Costarica voglio dire 'e' per voi, ve lodedichiamo'". In queste parole c'e' tutta la gioia di JorgeLuis Pinto, ct dei "Ticos", capaci di centrare lo storicotraguardo dei quarti di finale dei Mondiali battendo ai rigorila Grecia. "E' un popolo che adora il calcio - sottolinea Pinto- continueremo a batterci, siamo ambiziosi. Affronteremol'Olanda, una squadra straordinaria, ma siamo vogliosi di farebene. Non so dove potremo arrivare. Rispettiamo l'Olanda mavogliamo vincere.

(AGI) - Recife (Brasile), 30 giu. - "E' un successo enorme peril Paese. Abbiamo sentito il sostegno di tutti. All'interopopolo del Costarica voglio dire 'e' per voi, ve lodedichiamo'". In queste parole c'e' tutta la gioia di JorgeLuis Pinto, ct dei "Ticos", capaci di centrare lo storicotraguardo dei quarti di finale dei Mondiali battendo ai rigorila Grecia. "E' un popolo che adora il calcio - sottolinea Pinto- continueremo a batterci, siamo ambiziosi. Affronteremol'Olanda, una squadra straordinaria, ma siamo vogliosi di farebene. Non so dove potremo arrivare. Rispettiamo l'Olanda mavogliamo vincere. Daremo tutto, e' un momento che potrebbe nonricapitare piu'". "Ho pensato a tutto in quei momenti - aggiunge il tecnicocolombiano - avevo fiducia nei miei tiratori e nel nostrofantastico portiere (Navas, ndr). Sapevamo che con la Greciasarebbe stato complicato. Quando eravamo in 11 abbiamo propostodelle buone cose, dopo l'espulsione e' stata dura. Alcunigiocatori erano stremati, non potevo chiedere di piu'". Per lestrade di San Jose' la gente e' impazzita per la gioia dopo ilpenalty decisivo realizzato da Umana dopo aver seguito la garadi Recife sui maxischermi. Invase da una marea 'roja' laAvenida Segunda, il Paseo Colon, la Fuente de la Hispanidad, ilDesamparado: migliaia di tifosi con le lacrime agli occhi e algrido di "Oe oe oe ticos, ticos" hanno celebrato il trionfo diRuiz e compagni. Tornando a Pinto, un giudizio su Navas, decisivo nel corsodei 120' e soprattutto con il rigore parato a Gekas: "Penso chesia uno dei migliori al mondo. Avevamo fiducia in lui e quandosiamo rimasti in 10 - conclude - sapevo che ai rigori potevamovincere grazie a lui". (AGI).