CAPODOANNO: BOTTI, CONTROLLI NEL NAPOLETANO, 2 ARRESTI

(AGI) - Napoli, 30 dic. - Altri 270 chili di botti illegalisequestrati, due arresti e due denunce, nonche' il sequestro diarmi sono il bilancio di controlli dei carabinieri nelnapoletano. Nel quartiere di Napoli di Bagnoli, nel corso deiservizi predisposti per contrastare la fabbricazione e lacommercializzazione dei botti illegali, in manette Alfonso DeVita, 33 anni, ed Ernesto Cuomo, 49 anni, entrambi gia' notialle forze dell'ordine e responsabili di detenzione illegale dimateriale esplosivo ed esplodente e di una pistola clandestina.Nel garage di uno stabile in via d'Annunzio, in uso esclusivoai due, nascosti

(AGI) - Napoli, 30 dic. - Altri 270 chili di botti illegalisequestrati, due arresti e due denunce, nonche' il sequestro diarmi sono il bilancio di controlli dei carabinieri nelnapoletano. Nel quartiere di Napoli di Bagnoli, nel corso deiservizi predisposti per contrastare la fabbricazione e lacommercializzazione dei botti illegali, in manette Alfonso DeVita, 33 anni, ed Ernesto Cuomo, 49 anni, entrambi gia' notialle forze dell'ordine e responsabili di detenzione illegale dimateriale esplosivo ed esplodente e di una pistola clandestina.Nel garage di uno stabile in via d'Annunzio, in uso esclusivoai due, nascosti vi erano 150 chilogrammi di fuochi anche dicategorie pericolose nonche' una pistola semiautomatica difabbricazione russa, una Tokarev tt33 con matricola abrasa, oraall'esame del Ris. A Castellammare di Stabia denunciati perdetenzione e trasporto di materiale esplodente senza alcunaautorizzazione un 62enne e un 59enne residenti a Rozzano, nelmilanese, ma originari della cittadina vesuviana; i due a bordodi una utilitaria trasportavano circa 120 chilogrammi dimateriale esplodente senza alcuna autorizzazione e trasportatosenza rispettare alcuna delle norme previste. Intanto, gliartificeri dei carabinieri hanno riprodotto, sulla base delle'voci' provenienti dal mercato illegale, dato che nessunordigno di questo tipo e' stato sinora sequestrato dalle forzedell'ordine, "'o spred", la bomba con 10 chili di polvereesplodente che sarebbe in vendita nel napoletano per'festeggiare' l'anno nuovo: un vaso di cotto riempito dellamistura esplosiva . "Bisogna festeggiare con il botto dellabottiglia di spumante, magari italiano - avverte il comandanteprovinciale partenopeo, colonello Marco Minicucci - e' quelloil botto che da' allegria. Quelli illegali alimentano invece lacriminalita' organizzata, gli danno sostanza, gli portanodenaro". (AGI).