Autismo: osservare bimbi per riconoscere segnali vulnerabilita'

(AGI) - Roma, 13 mar. - "Il bambino sorride a 4 mesi? Tra i duee i sei mesi segue con gli occhi gli oggetti o le persone? A unanno di vita riesce a condividere un'esperienza rispetto a ungioco, un oggetto o un soggetto (attenzione congiunta)?Riconosce l'odore della madre, gradisce il tono della sua voce?Basta osservare i neonati per coglierne i segnali precoci diuna possibile vulnerabilita'". A dare una risposta alle domandesara' Stella Acquarone, direttrice del Parent Infant Clinic edella School of Infant Mental Health di Londra, in occasionedel seminario internazionale dell'Istituto

(AGI) - Roma, 13 mar. - "Il bambino sorride a 4 mesi? Tra i duee i sei mesi segue con gli occhi gli oggetti o le persone? A unanno di vita riesce a condividere un'esperienza rispetto a ungioco, un oggetto o un soggetto (attenzione congiunta)?Riconosce l'odore della madre, gradisce il tono della sua voce?Basta osservare i neonati per coglierne i segnali precoci diuna possibile vulnerabilita'". A dare una risposta alle domandesara' Stella Acquarone, direttrice del Parent Infant Clinic edella School of Infant Mental Health di Londra, in occasionedel seminario internazionale dell'Istituto di Ortofonologia(Ido). In tale occasione verra' presentata la 'Pre-autisticBehaviour Scale': uno strumento che la specialista utilizza da30 anni per valutare nei minori dai 0 ai 4 anni i primi segnidei disturbi dello spettro autistico. L'evento avra' luogo aRoma, il 21 e 22 marzo, nell'Aula magna dell'Istitutocomprensivo Regina Elena, in via Puglie 4a, dalle 9 alle 18.Verranno mostrati anche video e foto relativi ai casi clinici(a 6 mesi di eta', a 18 mesi e a 24 mesi), prima e dopol'intervento precoce. (AGI)