AUSTRALIA: SURFISTA ATTACCATO DA SQUALO BIANCO, LOTTA E SI SALVA

AUSTRALIA: SURFISTA ATTACCATO DA SQUALO BIANCO, LOTTA E SI SALVA

Un surfista australiano e' stato attaccato e ferito ad una gamba da uno squalo, ma e' riuscito a tornare a riva al termine di una battaglia in acqua con quello, che secondo vari testimoni, era addirittura uno squalo bianco. Michael Bedford ha subito l'aggressione domenica ad Albany, a sud di Perth, sulla costa orientale dell'Australia. Il surfista e' riuscito a colpire lo squalo con i pugni e dopo ha approfittato di un'onda per avvicinarsi alla riva, dove i suoi amici hanno utilizzato le cime da vela come lacci emostatici per bloccare l'emorragia agli arti inferiori. "Gli ha tirato un bel pugno, e non mi sorprende conoscendo Mick", ha raccontato uno dei testimoni, Lee Commuskey, alla radio pubblica ABC. Lo squalo bianco e' il piu' grande predatore marino, che puo' arrivare a quasi sette metri di lunghezza e tre tonnellate di peso. Gli attacchi di squali creano ogni anno vittime in Australia; secondo le statistiche ufficiali, sono 194 le persone morte per attacchi di squali in acque australiane nel corso degli ultimi due secoli.

giugno 2010



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it