Allergie: le medicine sono la prima causa di morte

(AGI) - New York, 1 ott. - I farmaci sono il colpevoleprincipale delle morti causate da crisi allergiche acute negliStati Uniti. Lo rivela uno studio condotto da ricercatori delMontefiore Medical Center e Albert Einstein College of Medicinadella Yeshiva University. Lo studio, pubblicato online ogginella rivista Journal of Allergy and Clinical Immunology haanche scoperto che il rischio di reazioni allergiche indotte dafarmaci mortali era particolarmente elevata tra gli anziani eafro-americani e che tali decessi sono aumentatisignificativamente negli Stati Uniti negli ultimi anni. Gliautori della ricerca hanno preso in esame i certificati

(AGI) - New York, 1 ott. - I farmaci sono il colpevoleprincipale delle morti causate da crisi allergiche acute negliStati Uniti. Lo rivela uno studio condotto da ricercatori delMontefiore Medical Center e Albert Einstein College of Medicinadella Yeshiva University. Lo studio, pubblicato online ogginella rivista Journal of Allergy and Clinical Immunology haanche scoperto che il rischio di reazioni allergiche indotte dafarmaci mortali era particolarmente elevata tra gli anziani eafro-americani e che tali decessi sono aumentatisignificativamente negli Stati Uniti negli ultimi anni. Gliautori della ricerca hanno preso in esame i certificati dimorte negli Usa dal 1999 al 2010. "I decessi correlati conl'anafilassi negli Stati Uniti non sono molto ben studiati - hadetto la principale autrice della ricerca Elina Jershow -speriamo che questi risultati aiuteranno a identificare ifattori di rischio specifici e permettere ai medici diformulare approcci di prevenzione''. I ricercatori hannoscoperto che l'anafilassi da farmaco e' il 58,8 per cento dei2458 decessi registrati negli Usa. Le anafilassi alimentaricausano il 6,7 per cento dei decessi dovuti allo shockanafilattico. Nel corso dello studio i ricercatori hanno ancherlevato un trend in aumento di questo fenomeno. Nel periodo1999-2001 i decessi dovuti a shock anafilattico correlato aifarmaci era pari a 0,27 per milione di abitanti. Nel periodo2008-2010 questo rapporto e' salito a 0,51 per milione diabitanti. (AGI).