2 aprile giornata nazionale degli indignati

Le associazioni dei consumatori rispondono con un flash mob all'ondata di corruzione

Le storie infinite  di corruzione rappresentano un duro attacco alla democrazia e al portafoglio dei cittadini consumatori, utenti, contribuenti. Lo scoramento e l'apatia di milioni di italiani per l'incapacita' della politica di fare piazza pulita del malaffare non fa tuttavia venir meno la stima e la fiducia verso le forze dell'ordine, la magistratura e quante istituzioni sono in prima fila nella lotta a corruttori e corrotti.

Le associazioni dei consumatori nello stringersi a fianco di questi combattenti annunciano che si costituiranno parte civile in tutti i processi per corruzione e proclamano il 2 aprile la giornata nazionale degli indignati indicendo una grande manifestazione-flashmob di protesta a Roma.
Chiedono a tutti i cittadini di mettersi il lutto al braccio il 2 aprile perche' la corruzione uccide la democrazia, la speranza, la voglia di un Paese migliore. Tutti in piazza per la rinascita dell'Italia!

il flash mob e' promosso da
ADICONSUM, ADOC, ADUSBEF, ASSOCONSUM, ASSOUTENTI, CASA DEL CONSUMATORE, CITTADINANZATTIVA, CODACONS, CODICI, FEDERCONSUMATORI

Roma, 23 marzo 2015