11 SETTEMBRE: 10 ANNI DOPO FRANCESI MENO ANSIOSI MA SEMPRE VIGILI

(AGI/REUTERS) - Parigi, 9 set. - A dieci dall'attaccoterroristico al cuore degli Stati Uniti, i francesi si sentonomeno minacciati, ma restano vigili su possibili nuove minacce.E' la sintesi espressa dal direttore generale della polizianazionale, Frederic Pechenard, in un'intervista a FranceInfo.Il rappresentante delle forze dell'ordine d'Oltralpe ritieneche la minaccia terroristica contro la Francia possapotenzialmente venire dal gruppo Al Qaeda nel Maghreb Islamico,dai jihadisti di ritorno dal Pakistan e Afghanistan e dafazioni estremiste interne. Facendo un bilancio della lotta al terrorismo in Francia,il direttore generale ha riferito che la polizia in questi

(AGI/REUTERS) - Parigi, 9 set. - A dieci dall'attaccoterroristico al cuore degli Stati Uniti, i francesi si sentonomeno minacciati, ma restano vigili su possibili nuove minacce.E' la sintesi espressa dal direttore generale della polizianazionale, Frederic Pechenard, in un'intervista a FranceInfo.Il rappresentante delle forze dell'ordine d'Oltralpe ritieneche la minaccia terroristica contro la Francia possapotenzialmente venire dal gruppo Al Qaeda nel Maghreb Islamico,dai jihadisti di ritorno dal Pakistan e Afghanistan e dafazioni estremiste interne. Facendo un bilancio della lotta al terrorismo in Francia,il direttore generale ha riferito che la polizia in questidieci anni ha arrestato 914 sospetti islamici e imprigionati incarcere 224, sventando possibili azioni. "Ogni anno due o tregruppi che potrebbero compiere attentati sul suolo nazionalevengono smantellati" ha aggiunto Pechenard. (AGI)Rmo