ITALIA 150: VIVICITTA', LA "CORSA CHE UNISCE"

(AGI) - Roma, 31 mar. - Centomila podisti, 38 citta' italiane e16 nel mondo. Sono i numeri della XXVIII edizione diVivicitta', la corsa podistica "piu' grande del mondo",presentata oggi a Roma dall''Unione italiana sport per tutti'(Uisp). 'La corsa che unisce', che partira' domenica 3 aprilealle 10:30, prevede due percorsi, uno competitivo da 12 km euno amatoriale da 4 km. Tradizionalmente legata ai temi dellasostenibilita' ambientale e della solidarieta', nell'anno dellecelebrazioni per il 150esimo anniversario dell'Unita' d'Italia"'Vivicitta'' si arricchisce di un altro significato", ha dettoFilippo Fossati, presidente di Uisp, che in

(AGI) - Roma, 31 mar. - Centomila podisti, 38 citta' italiane e16 nel mondo. Sono i numeri della XXVIII edizione diVivicitta', la corsa podistica "piu' grande del mondo",presentata oggi a Roma dall''Unione italiana sport per tutti'(Uisp). 'La corsa che unisce', che partira' domenica 3 aprilealle 10:30, prevede due percorsi, uno competitivo da 12 km euno amatoriale da 4 km. Tradizionalmente legata ai temi dellasostenibilita' ambientale e della solidarieta', nell'anno dellecelebrazioni per il 150esimo anniversario dell'Unita' d'Italia"'Vivicitta'' si arricchisce di un altro significato", ha dettoFilippo Fossati, presidente di Uisp, che in una conferenzastampa ha aggiunto: "L'obiettivo e' l'impatto zero". Fossati hasottolineato le iniziative di Uisp a favore dello svilupposostenibile, come l'acqua di rete, che sara' distribuita agliatleti, e il materiale di gara, ecologico e biodegradabile.Vivicitta' ribadisce l'impegno sul piano internazionale: sicorrera' anche a Sidone, in Libano, a Sarajevo e a Bucarest."Vedere i bambini palestinesi e libanesi correre insieme" hadetto Fossati, "da' senso alla nostra attivita'". Anche 17istituti penitenziari e minorili parteciperanno allamanifestazione. (AGI)Red/Ral