ITALIA 150: SCRITTE ANARCHICHE CONTRO L'UNITA' IN CENTRO A GENOVA

(AGI) - Genova, 17 mar. - "150 anni di abomini", "Niente dafesteggiare", "Nessuno Stato", ma anche "Onore al compagnoDax". Sono queste alcune delle scritte vergate nella notte nelcentro storico di Genova, in via Del Campo e nelle zonelimitrofe, in segno di protesta contro i festeggiamenti per il150� anno dell'Unita' d'Italia ma anche per l'ottavoanniversario dalla morte di Davide Cesare, detto Dax,l'attivista antifascista del centro sociale O.R.So di Milanoammazzato la notte del 16 marzo 2003 da tre cosiddetti 'canisciolti' neonazisti, i fratelli Federico e Mattia Morbi, di 28e 17 anni all'epoca

(AGI) - Genova, 17 mar. - "150 anni di abomini", "Niente dafesteggiare", "Nessuno Stato", ma anche "Onore al compagnoDax". Sono queste alcune delle scritte vergate nella notte nelcentro storico di Genova, in via Del Campo e nelle zonelimitrofe, in segno di protesta contro i festeggiamenti per il150� anno dell'Unita' d'Italia ma anche per l'ottavoanniversario dalla morte di Davide Cesare, detto Dax,l'attivista antifascista del centro sociale O.R.So di Milanoammazzato la notte del 16 marzo 2003 da tre cosiddetti 'canisciolti' neonazisti, i fratelli Federico e Mattia Morbi, di 28e 17 anni all'epoca dei fatti, e il padre Giorgio, di 54.Uomini della digos stamani hanno effettuato un sopralluogo efotografato le scritte, che sono nel complesso una ventina. Sulcaso e' stata avviata un'indagine. (AGI)Ge1/Mav