ITALIA 150: PADOVA IN TRICOLORE, CONSIGLIO REGIONALE STRORDINARIO

(AGI) - Padova, 17 mar. - Alzabandiera, inno di Mameli,numerosissimi i tricolore alle finestre nel centro di Padovache oggi ha celebrato in modo particolare la festa dell'Unita'd'Italia. E al Bo, storico palazzo sede dell'Universita', unconsiglio regionale straordinario cui ha partecipato,diversamente da quanto aveva detto, anche il presidente dellaRegione, il leghista Luca Zaia. "Da un Veneto, che piu' di altre regioni ha vissuto lacriticita' post-unitaria e che per piu' di un secolo e' statorappresentato come il Sud del Settentrione", ha detto ilpresidente del consiglio regionale, Clodovaldo Ruffato, "parteun invito e un

(AGI) - Padova, 17 mar. - Alzabandiera, inno di Mameli,numerosissimi i tricolore alle finestre nel centro di Padovache oggi ha celebrato in modo particolare la festa dell'Unita'd'Italia. E al Bo, storico palazzo sede dell'Universita', unconsiglio regionale straordinario cui ha partecipato,diversamente da quanto aveva detto, anche il presidente dellaRegione, il leghista Luca Zaia. "Da un Veneto, che piu' di altre regioni ha vissuto lacriticita' post-unitaria e che per piu' di un secolo e' statorappresentato come il Sud del Settentrione", ha detto ilpresidente del consiglio regionale, Clodovaldo Ruffato, "parteun invito e un impegno affinche' questa felice scadenzarappresenti uno stimolo per una nuova stagione: quella di unanuova Unita' d'Italia, quella di un federalismo tricolore".Citando a piu' riprese il presidente della Repubblica, GiorgioNapolitano, Ruffato ha sottolineato come l'unita' nazionale siaun valore ormai indiscutibile, che esalta e non mortifical'identita' delle singole regioni. Per Ruffato non c'e' alcunacontrapposizione tra unita' e federalismo: "Quel Veneto che sistringe attorno al tricolore e' lo stesso che rivendica ilfederalismo - ha evidenziato - che pretende, a ragione, diutilizzare la ricchezza che produce, ma che sentecontemporaneamente l'appartenenza a una storia comune". Uniche note stonate nella mattinata, il blitz dei Venetistiche, in Piazza dei Signori, avevano contestato l'inno diMameli, e, poco lontano a Ponte San Nicolo', piccolo comune delPadovano, la brutta sorpresa di trovarsi il municipioimbrattato di vernice verde. (AGI)Crc