ITALIA 150: LA RUSSA, POCHI CONTRARI MA C'E' CHI RIMPIANGE BORBONI

(AGI) - Roma, 9 mar. - "Ho sentito due o tre voci" contrarie aifesteggiamenti per il 150esimo anniversario dell'Unita'd'Italia. "Ognuno e' libero: c'e' chi rimpiange i Borboni, chilo Stato Pontificio". Cosi' il ministro della Difesa, IgnazioLa Russa, oggi a margine della presentazione in Campidoglio,della "Notte tricolore", ha ironizzato su chi contesta ifesteggiamenti per l'Unita' nazionale. "E' normale che ci sianovoci discordanti - ha aggiunto il ministro - ma l'importante e'che ci sia rispetto per quello che la stragrande maggioranzadegli italiani riconosce come elemento fondamentale dellanostra identita', unita' e vita quotidiana".

(AGI) - Roma, 9 mar. - "Ho sentito due o tre voci" contrarie aifesteggiamenti per il 150esimo anniversario dell'Unita'd'Italia. "Ognuno e' libero: c'e' chi rimpiange i Borboni, chilo Stato Pontificio". Cosi' il ministro della Difesa, IgnazioLa Russa, oggi a margine della presentazione in Campidoglio,della "Notte tricolore", ha ironizzato su chi contesta ifesteggiamenti per l'Unita' nazionale. "E' normale che ci sianovoci discordanti - ha aggiunto il ministro - ma l'importante e'che ci sia rispetto per quello che la stragrande maggioranzadegli italiani riconosce come elemento fondamentale dellanostra identita', unita' e vita quotidiana". (AGI).