ITALIA 150: GASPARRI, LAVORARE IL 2 GIUGNO E FESTA IL 17 MARZO

(AGI) - Roma, 14 feb - Festeggiare i 150 anni dell'Unita'd'Italia il 17 marzo e, per quest'anno, lavorare il 2 giugno. La pensa cosi' Maurizio Gasparri, capogruppo Pdl al Senato,cheoggi e' stato ospite del programma di Radio2 'Un Giorno daPecora'. "La Confindustria, ha detto che festeggiando il 17marzo c'e' il rischio del ponte e ci potrebbe essere un danno". E cosa propone allora? "Il 2 giugno cade di giovedi', ed e'lafesta della Repubblica, si potrebbe quest'anno fare un giornodi festa il 17 marzo e il 2 giugno lavorare. E poi nel 2012,

(AGI) - Roma, 14 feb - Festeggiare i 150 anni dell'Unita'd'Italia il 17 marzo e, per quest'anno, lavorare il 2 giugno. La pensa cosi' Maurizio Gasparri, capogruppo Pdl al Senato,cheoggi e' stato ospite del programma di Radio2 'Un Giorno daPecora'. "La Confindustria, ha detto che festeggiando il 17marzo c'e' il rischio del ponte e ci potrebbe essere un danno". E cosa propone allora? "Il 2 giugno cade di giovedi', ed e'lafesta della Repubblica, si potrebbe quest'anno fare un giornodi festa il 17 marzo e il 2 giugno lavorare. E poi nel 2012,ritornare alla festa del 2 giugno". Ma lei cosa ne pensa dellafesta del 17 marzo? "Io sono favorevole al fatto che sia ungiorno di festa, con uffici e scuole chiuse, a patto che nonsia soltanto una festa per stare a casa".(AGI)LamNic