ITALIA 150: BUFFON A NAPOLITANO, SERVE CLASSE POLITICA COESA

(AGI) - Roma, 15 nov. - "Siamo un popolo e una Nazione ancoragiovane e questo a volte ci fa cadere. Questo popolo ha bisognodell'appoggio di una classe politica coesa e responsabile e diuno Stato presente. Noi attendiamo delle risposte per ripartiredopo momenti di grandissima difficolta'". Sono queste le paroleche il portiere della Nazionale Gigi Buffon ha rivolto alpresidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che questamattina ha ricevuto gli azzurri al Quirinale per celebrare i150 anni dell'Unita' d'Italia. Napolitano ha rispostoaffermando che "il capitano ha fatto gol" e che per gli azzurri"l'Italia

(AGI) - Roma, 15 nov. - "Siamo un popolo e una Nazione ancoragiovane e questo a volte ci fa cadere. Questo popolo ha bisognodell'appoggio di una classe politica coesa e responsabile e diuno Stato presente. Noi attendiamo delle risposte per ripartiredopo momenti di grandissima difficolta'". Sono queste le paroleche il portiere della Nazionale Gigi Buffon ha rivolto alpresidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che questamattina ha ricevuto gli azzurri al Quirinale per celebrare i150 anni dell'Unita' d'Italia. Napolitano ha rispostoaffermando che "il capitano ha fatto gol" e che per gli azzurri"l'Italia e' sempre l'unico riferimento". Buffon e' poi tornatosulla questione a margine dell'incontro tra Napolitano e i"nuovi cittadini italiani", avvenuto poco dopo l'incontro conla Nazionale di calcio. "La situazione e' sotto gli occhi ditutti - ha detto - poi c'e' chi lo vuole dire e chi non lovuole dire. Ho la presunzione di affermare concetti che toccanola maggior parte della popolazione. L'Italia non deve sentirsiunita solo quando gioca la Nazionale: l'Italia devequotidianamente seguire un percorso di crescita per potermigliorare la situazione e la condizione sociale ed economica".(AGI)Red/Gav