Lavoro: Renzi, difendiamo i diritti di chi non ne ha

(AGI) - Roma, 20 set. - "Chi oggi difende il sistema vigentedifende un modello di diseguaglianze dove i diritti dipendonodalla provenienza o dall'eta'. Noi vogliamo difendere i dirittidi chi non ha diritti. Quelli di cui nessuno si e' occupatofino ad oggi". Lo scrive il premier e segretario del Pd, MatteoRenzi, in una lettera indirizzata agli iscritti del partito."Il 29 settembre - aggiunge - presentero' in direzionenazionale il JobsAct. Dobbiamo attirare nuovi investimenti,perche' senza nuovi investimenti non ci saranno posti di lavoroe aumenteranno i disoccupati".

(AGI) - Roma, 20 set. - "Chi oggi difende il sistema vigentedifende un modello di diseguaglianze dove i diritti dipendonodalla provenienza o dall'eta'. Noi vogliamo difendere i dirittidi chi non ha diritti. Quelli di cui nessuno si e' occupatofino ad oggi". Lo scrive il premier e segretario del Pd, MatteoRenzi, in una lettera indirizzata agli iscritti del partito."Il 29 settembre - aggiunge - presentero' in direzionenazionale il JobsAct. Dobbiamo attirare nuovi investimenti,perche' senza nuovi investimenti non ci saranno posti di lavoroe aumenteranno i disoccupati".