Bertelsmann, in Italia crisi ha raddoppiato poveri al 12, 4%

(AGI) - Bruxelles, 15 set. - Gli italiani poveri, cioe'costretti "a pesanti privazioni materiali", sono quasiraddoppiati dall'inizio della crisi economica, passando dal6,8% della popolazione nel 2007 al 12,4% nel 2013. Sono leconclusioni di un rapporto sulla giustizia sociale nell'Unioneeuropea pubblicato oggi dalla Fondazione Bertelsmann. Il rapporto pone l'Italia al 24/mo posto sui 28 paesi Ueper inclusione sociale, meglio solo di Ungheria, Bulgaria,Romania e Grecia. In testa alla classifica sono invece i paesiscandinavi: Svezia, Finlandia e Danimarca. .

(AGI) - Bruxelles, 15 set. - Gli italiani poveri, cioe'costretti "a pesanti privazioni materiali", sono quasiraddoppiati dall'inizio della crisi economica, passando dal6,8% della popolazione nel 2007 al 12,4% nel 2013. Sono leconclusioni di un rapporto sulla giustizia sociale nell'Unioneeuropea pubblicato oggi dalla Fondazione Bertelsmann. Il rapporto pone l'Italia al 24/mo posto sui 28 paesi Ueper inclusione sociale, meglio solo di Ungheria, Bulgaria,Romania e Grecia. In testa alla classifica sono invece i paesiscandinavi: Svezia, Finlandia e Danimarca. .