ARGENTINA, IL VERANO ITALIANO PRESENTA "EXODUS"

(VELINO) Roma, 26 Giu - Cinque artiste italiane interpretano iltema dell'Esodo in chiave di confronto, identita', viaggio,famiglia. Lo fanno attraverso "Exodus" una mostra che si terra'a Buenos Aires dal 10 luglio al 3 agosto. Le protagoniste -Sara Basta, Elena Belliantoni, Laura Cionci, Mariana Ferratto eDunia Mauro - sono nate fra il 1975 e il 1980 e sono accomunatedal fatto di aver vissuto e lavorato all'estero per lunghiperiodi. Invitate a riflettere sul tema, raccontando il propriopunto di vista e la propria esperienza personale, hanno postol'accento su alcuni aspetti: la condizione di nomadismo

(VELINO) Roma, 26 Giu - Cinque artiste italiane interpretano iltema dell'Esodo in chiave di confronto, identita', viaggio,famiglia. Lo fanno attraverso "Exodus" una mostra che si terra'a Buenos Aires dal 10 luglio al 3 agosto. Le protagoniste -Sara Basta, Elena Belliantoni, Laura Cionci, Mariana Ferratto eDunia Mauro - sono nate fra il 1975 e il 1980 e sono accomunatedal fatto di aver vissuto e lavorato all'estero per lunghiperiodi. Invitate a riflettere sul tema, raccontando il propriopunto di vista e la propria esperienza personale, hanno postol'accento su alcuni aspetti: la condizione di nomadismo e' diper se' necessaria al lavoro di ogni artista, indispensabileper completare la propria formazione e definire la propriaricerca a confronto con stimoli e orizzonti piu' ampi.Qualsiasi forma di esodo include prima o poi il trauma delritorno a una condizione che non corrisponde mai a quella dipartenza. Come un moderno Ulisse, l'artista segue l'istinto peril viaggio e per cio' che e' lontano finche' il desiderio e ilbisogno di tornare non lo portano a fare i conti con la propriacondizione originaria. L'esposizione e' organizzata dallanostra rete diplomatica nella capitale argentina e fa partedegli eventi del Verano Italiano 2014: un'iniziativa congiuntadella nostra ambasciata, del consolato generale a Buenos Aires,dell'Istituto italiano di cultura, di Enit e Ice, nonche' delministero della Cultura della capitale argentina. L'obiettivodella kermesse - che per la prima volta si estende a diversecitta' del paese grazie al contributo della retediplomatico-consolare italiana - e' celebrare il cinema, lamusica, l'opera lirica, l'arte e l'enogastronomia "made inItaly. vel.